Sovraindebitamento – Quadro normativo, presupposti, panoramica sulle procedure

Normativa

Sovraindebitamento - excursus normativo

Legge 27.1.2012, n. 3 (G.U. del 30 gennaio 2012, n. 24)

Legge 17.12.2012 n. 221 - sostanziali modifiche all’istituto: introduzione del piano del consumatore e della procedura di liquidazione del patrimonio.

DL 24.9.2014 n. 202 (Regolamento per creazione OCC) Circolare Agenzie delle Entrate 6.5.2015 n. 19

- chiarimenti relativamente alle modifiche legislative e agli interventi giurisprudenziali in materia di transazione fiscale, nonché ai nuovi istituti riguardanti la crisi dei soggetti esclusi dall’ambito di applicazione delle procedure concorsuali.

DL 27.6.2015 n. 83
- modifica il solo art. 8 individuando i soggetti che possono prestare le garanzie di sostegno al piano presentato da chi svolge attività d’impresa.

GLI INTERVENTI DEL CNDCEC

  • Regolamento sugli organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento
    (CNDCEC Aprile 2015)
  •  Linee guida sulla crisi da sovraindebitamento (CNDCEC Luglio 2015)
  •  Aspetti controversi delle procedure di sovraindebitamento
    (CNDCEC Novembre 2016)

Per approfondimento leggi Eutekne

L'accordo di composizione della crisi e piano del consumatore

LA PROCEDURA

  • Deposito proposta di Accordo (Debitore)
  •  Verifica sussistenza requisiti forma e sostanza (Giudice)
  •  Fissazione udienza entro 60 gg da deposito (Giudice)
  •   Comunicazione ai creditori entro 40 gg da udienza (OCC)
  •   Votazione dei creditori entro 10 gg da udienza (Creditori)
  •   Trasmissione ai creditori di Relazione su consensi e su maggioranza +copia accordo (OCC)
  •   Eventuali contestazioni entro 10 gg dal ricevimento della relazione(Creditori)
  •   Trasmissione al Giudice di Relazione + contestazioni ricevute +DEFINITIVA attestazione di fattibilità (OCC)
  •   OMOLOGAZIONE ACCORDO (e pubblicazione) ENTRO 6 MESI dal deposito della proposta (Giudice)
  •   Nomina (eventuale) del liquidatore in fase esecutiva (Giudice)

Il Piano del Consumatore

Il CONSUMATORE SOVRAINDEBITATO: debitore persona fisica che ha assunto obbligazioni esclusivamente per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale svolta.

  • Può sempre prevedere la moratoria fino a 1 anno del pagamento dei creditori privilegiati (salvo che sia prevista la liquidazione dei beni su cui insiste la prelazione).
  •  Alla proposta DEVE essere allegata Relazione particolareggiata dell’OCC.
  • Produce i medesimi effetti protettivi previsti per l’Accordo con possibilità di sospensione delle procedure esecutive che pregiudichino la fattibilità del Piano.
  • Il Giudice può concedere termine perentorio non superiore a 15 gg per integrare proposta e produrre nuovi documenti.
  • Non è prevista votazione dei creditori ma direttamente omologa del Giudice.

Per approfondimento leggi qui

Nessun commento ancora

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: