Decreto liquidità: Le banche pronte ad erogare i prestiti fino ad euro 25.000 ex art. 13 Decreto Legge n. 23 dell’8/4/2020; il modulo richiesta garanzia deve essere compilato e inviato alla banca; attenzione, in costanza di emergenza COVID19, i contratti bancari, come previsto dall’art. 4 DL 23/20, possono essere conclusi via mail, anche, ad esempio, mediante firma digitale.

Il dott. Esposito può aiutarti nella pianificazione finanziaria dei prossimi mesi e dei prossimi anni: il decreto, letto in chiave strategica, è utile per migliorare la struttura finanziaria delle imprese, trasformando debiti di breve periodo, in debiti di lungo periodo, che poi garantiti dallo stato, dovrebbero avere un costo contenuto.

In ottica di programmazione e di rapporti con gli istituti di credito molto importante sarebbe approvare il bilancio; il decreto liquidità, per quanto riguarda il fondo centrale di garanzia, che è stato fortemente rafforzato dal recente articolo 13 del Dl 23/2020, la garanzia è innalzata al 90% e si applica su finanziamenti che sono calcolati sul maggiore di tre elementi, il secondo dei quali è il 25 per cento del fatturato  2019. Anche la procedura che prevede l’intervento in garanzia di Sace (articolo 1 del decreto legge 23/2020) fa riferimento ai dati risultanti dal bilancio.